L’approccio di IMPact SIM alla finanza sostenibile

L’esclusione di attività controverse

Lo stile gestionale di IMPact prevede un approccio agli investimenti sostenibili basato sul principio di esclusione di attività controverse, in linea con lo standard dominante di mercato. Per i comparti in gestione di WORLD IMPACT SICAV e per le gestioni patrimoniali sono esclusi dall’universo investibile i titoli degli emittenti coinvolti in:

Emittenti coinvolti nella produzione e vendita con una quota di fatturato uguale o superiore al 5% del fatturato totale.

  • Armi civili
  • Armi militari
  • Gioco d’azzardo
  • Tabacco
  • Alcol

Emittenti societari coinvolti, in qualsiasi modo, nello sviluppo, produzione, manutenzione, uso, distribuzione, stoccaggio, trasporto o vendita di armi controverse.

  • Armi controverse

Il monitoraggio e la gestione dei rischi extra-finanziari

  1. La procedura d’investimento sostenibile proposta dal Comitato di Sostenibilità è stata formalizzata e approvata dal Consiglio di Amministrazione di IMPact SIM.
  2. Vigeo Eiris fornisce su base periodica lo screening aggiornato delle attività controverse, il quale copre circa 5 000 emittenti e più del 95% della capitalizzazione dei mercati finanziari.
  3. L’Ufficio Sostenibilità predispone la blacklist applicando i criteri di esclusione approvati dal Consiglio di Amministrazione.
  4. Il Middle Office e il Trading Desk implementano la blacklist nei sistemi di front office.
  5. Il monitoraggio dei criteri di esclusione viene svolto dal Risk Management confrequenza settimanale, il quale riporta al Comitato Investimenti e al Consiglio di Amministrazione.

Il Comitato di Sostenibilità

Considerata la velocità con cui la finanza sostenibile sta prendendo piede come nuovo paradigma sui mercati finanziari, IMPact SIM ritiene necessario compiere una regolare riflessione interna sul proprio approccio alla finanza sostenibile rispetto ai trend nazionali ed internazionali. Per questa ragione, IMPact ha creato il Comitato di Sostenibilità, dotandosi così di un Organo consultivo che riporti direttamente al Consiglio di Amministrazione.

I principali compiti del Comitato di Sostenibilità di IMPact SIM:

  • suggerire con regolarità proposte sull’indirizzo strategico nell’ambito della finanza sostenibile;
  • gestire la corretta implementazione della Policy di Esclusione approvata dal Consiglio di Amministrazione;
  • analizzare i trend strutturali e i prodotti più innovativi della finanza sostenibile a livello globale.

I membri del Comitato di Sostenibilità

Alessandra Viscovi

Alessandra è Responsabile Affari Legali e Societari e Presidente del Comitato di Sostenibilità di IMPact.

Ha diretto la crescita di Etica SGR per oltre 10 anni, supervisionando lo sviluppo della metodologia proprietaria di ricerca extra-finanziaria della SGR. È stata Presidente del Forum della Finanza Sostenibile. Nel 2016 ha ricevuto il Premio Internazionale Women Sustainability, rivolto a professioniste che hanno dedicato la propria carriera al tema della finanza sostenibile. Attualmente, è coordinatrice scientifica e docente del Master in Finanza – strumenti mercati e sostenibilità dell’Università Cattolica di Milano e collabora anche con l’Area Education dell’Alta Scuola Impresa e Società (ALTIS). Ha contributo alle pubblicazioni del libro Manuale di finanza sostenibile e responsabile per consulenti e risparmiatori (2018) e del testo Finanza sostenibile per investitori cattolici (2020).

Gherardo Spinola

Gherardo è Chief Investment Officer e membro del Comitato di Sostenibilità di IMPact.

Sin dal 1991, ha adottato uno stile di investimento capace di combinare l’analisi fondamentale con un approccio basato sull’esclusione di attività controverse, con una particolare attenzione ai settori del tabacco, del gioco d’azzardo e delle armi. La politica di esclusione adottata dal Consiglio di Amministrazione di IMPact ha preso infatti spunto e formalizzato i criteri di esclusione che caratterizzano l’approccio alla finanza sostenibile di Gherardo da oltre 20 anni. Gherardo è stato in più occasioni inviato a parlare come speaker a Master universitari incentrati sulla finanza sostenibile. Durante la sua esperienza nel Gruppo Azimut, Gherardo ha contributo al lancio e gestito il fondo Sustainable Equity Trend.

Dario Mangilli

Dario è Head of Sustainability e membro del Comitato di Sostenibilità di IMPact.

Ha lavorato come Policy Analyst presso l’Organisation for Economic Cooperation and Development (OECD) nel Trade and Agriculture Directorate. Durante l’esperienza all’OECD, ha contribuito alla redazione dei Report sulle catene globali del valore dei beni e servizi ambientali e sulle politiche commerciali e d’investimento che favoriscono la diffusione di tecnologie pulite. Ha inoltre contribuito ai capitoli su Italia, Spagna Cile e Colombia nella pubblicazione dell’OECD’s Inventory of Estimated Budgetary Support and Tax Expenditures for Fossil Fuels per il 2018. Ha in seguito lavorato nell’ambito della consulenza strategica specializzata in venture philanthropy e impact investing ed è uno degli autori del capitolo sulla corporate philanthropy del libro Filantropia – Attori, caratteristiche e prospettive in Italia (2019). Ha ricoperto il ruolo di Sustainability Risk Analyst presso l’agenzia di rating extra-finanziario Vigeo Eiris, occupandosi dei rischi di sostenibilità per emittenti quotati nei settori infrastrutture e real estate.