Act Differently

Il progresso è impossibile senza cambiamento e coloro che non sono disposti a cambiare le loro idee, non possono cambiare niente.

(George Bernard Shaw)

Un nuovo modo di fare impresa per il 21° secolo

Con l’accelerazione della transizione verso un modello di sviluppo economico più sostenibile e più inclusivo, cresce, di pari passo, il bisogno di reinterpretare il modo di fare impresa nel 21° secolo. L’obiettivo da raggiungere è chiaro ed in linea con l’idea di sviluppo sostenibile: creare un modello di sviluppo economico che permetta di soddisfare i bisogni del presente senza tuttavia compromettere l’abilità delle generazioni future di soddisfare i loro.

È oramai imprescindibile l’affermarsi di un modo di fare impresa che permetta di sfruttare al meglio l’efficienza dell’economia di mercato per creare non solo valore economico, ma anche progresso umano quanto più possibile diffuso ed inclusivo. La sfida a cui nessuno nel 21° secolo si può sottrarre consiste nell’imparare ad utilizzare le risorse di cui disponiamo in modo più responsabile, rispettando i limiti ambientali e riducendo le disuguaglianze nazionali, internazionali e, non ultime per importanza, intergenerazionali.

Ci sono molti modi di intraprendere questa transizione verso un modo di vivere, produrre ed investire più sostenibile. Il nostro si fonda sulla concretezza delle azioni, che per noi di IMPact è uno dei valori fondanti del nostro modo di fare impresa. Per noi di IMPact “Act Differently” sono due parole cariche di significato, che definiscono il nostro modo di operare. Azione concreta dopo azione concreta, il nostro obiettivo è quello di proporre un modo nuovo di fare impresa nel settore finanziario italiano.

Un modello di business ibrido: tra asset management e strategia filantropica

All’origine di IMPact SIM c’è un’idea ben definita dei tre fondatori: creare un modello aziendale capace di creare valore per i clienti, mettendo a frutto competenze gestionali trentennali, e, allo stesso tempo, condividere sistematicamente parte del valore creato con la collettività.

Il modo in cui si è deciso di dare concretezza a quest’idea è attraverso un vincolo statutario che impone la devoluzione di almeno il 50% degli utili annuali generati da IMPact SIM per realizzare la strategia filantropica.